Oenotria Attivanti

Importanza delle fonti azotate per i lieviti

Per attivanti di fermentazione alcolica o nutrienti si intendono tutte le sostanze aggiunte ai mosti in fermentazione con lo scopo di migliorare il rendimento dei lieviti e la qualità del prodotto finale.
Le fonti azotate sono necessarie ai lieviti per la sintesi di amminoacidi, si può utilizzare APA come parametro di controllo, da cui partire per aggiunte specifiche e calcolate.
Il contenuto di APA è estremamente variabile, dipende fortemente da:
-Varietà, portinnesto, ambiente, condizioni colturali
-Presenza di muffe
-problematiche legate al clima
Le fonti azotate hanno inoltre effetto sulla produzione di acido acetico, l’ottimo si raggiunge con APA intorno ai 190 mg/l dove la produzione di acidità volatile da parte dei lieviti risulta minima; un lievito che lavora in condizioni ottimali produce meno acidità volatile.

Attivanti e Nutrienti Oenotria

I nostri formulati derivano da anni di esperienza, studi e test; le materie prime utilizzate hanno superato durissimi standard analitici, tutto per garantire il miglior risultato di fermentazione e per permettere ai lieviti di esprimere al pieno il loro potenziale.

L’uso di formulati nutritivi complessi, come Win Nutrient Bio, in alternativa a prodotti chimici puri (DAP) migliora notevolmente l’andamento della fermentazione:
– I lieviti hanno maggiore attività nella parte finale della fermentazione
– Maggiore formazione di alcoli superiori e aumento del boquet aromatico
– Netta diminuzione della formazione di note di ridotto

A cosa serve un nutriente? Ci siamo posti questa domanda per progettare la nostra linea, abbiamo posto gli obiettivi e fondato le basi per raggiungerli!
La nutrizione dei primi giorni di fermentazione è differente da quella della fine, così i nostri nutrienti hanno un preciso momento di applicazione e specifiche caratteristiche.
Le differenze fra un buon nutriente e un qualsiasi altro sono notevoli, dalla produzione di acidità volatile agli aromi.

Schermata 2016-07-19 alle 09.34.04

Win Energy Starter

Uno straordinario partner naturale, attivante di fermentazione, in grado di dare una spinta in più negli avvii di fermentazione.

La sua formulazione di lievito inattivo particolarmente selezionato e scorze di lievito fornisce azoto totalmente assimilabile sotto forma nobile, aminoacidica.
Particolarmente indicato nelle fermentazioni di uve ad espressione aromatica in quanto sensibili a questa dotazione di azoto.

Scheda Tecnica

Win Nutrient Bio

Win Nutrient Bio è una particolare formulazione progettata per superare le varie esigenze nei processi
fermentativi. La sinergia tra i componenti del prodotto consente di supportare i lieviti anche in condizioni difficoltose come la presenza di inibitori o sulle fasi finali, quando la vitalità dei lieviti può ridursi fino all’arresto.
L’ammonio fosfato ed i lieviti inattivi, fonti di azoto prontamente assimilabile attivando la crescita ed il metabolismo dei lieviti; le pareti cellulari presenti vanno ad adsorbire eventuali inibitori.
In presenza di uve aromatiche, la finezza conferita dal lievito inattivo contribuisce positivamente alla
esaltazione degli aromi.

Scheda Tecnica

Win Nutrient Malo

Win Nutrient Malo è un attivante a base di lieviti inattivi, specifico per colture batteriche
Win Nutrient Malo è un lievito inattivo particolarmente indicato per coadiuvare le colture batteriche al fine di superare agevolmente eventuali difficoltà dei batteri di adattamento al mezzo.

Scheda Tecnica